Vai al contenuto principale »

Cerca nel Sito

Grow Room: come allestire una grow box per la coltivazione indoor.

Quando si coltiva indoor con un sistema idroponico oppure in terra bisogna avere alcuni accorgimenti per cercare di ricreare il giusto ambiente per le piante. Questa guida illustra come allestire la vostra area di coltivazione indoor "grow room".

 


 

grow room

 

Ecco la lista di alcuni prodotti in grado di ottimizzare la vostra Grow Box.

1) Sistema idroponico: La scelta del sistema idroponico è molto importante, noi vi consigliamo di acquistare i più efficenti disponibili sul mercato per avere la massima resa. I sistemi SUPER TANK sono l'ideale per chi vuole il massimo dalla propria coltivazione indoor.

2) Kit Luce Indoor: La lampada per coltivazione indoor è di solito scelta in base alla grandezza della grow room e alla fase di crescita della pianta stessa. Esse si suddividono in 4 principali categorie:

- Lampade hps al sodio per la fase di fioritura
- Lampade mh a ioduri metallici per la fase vegetativa
- Lampade agro per la fase entrambe le fasi di crescita e di fioritura
- Lampade cfl fluorescenti a basso consumo

3) Easy roller: sono delle carrucole che riescono a gestire la distanza della lampada dalle piante. 

4) Filtro Carbone: il filtro ai carboni attivi neutralizza gli odori presenti nella vostra grow room.  Il filtro deve essere usato insieme all'estrattore d'aria.

5) Condotta Fessibile: il tubo flessibile in alluminio può essere usata per collegare il filtro carbone all'estrattore aria oppure può anche andare dall'estrattore ad un punto che volete raggiungere fuori dalla grow room.

6) Aspiratore d'Aria: l'estrazione d'aria nella grow room è essenziale per una coltivazione sana e rigogliosa. L'estrattore d'aria riesce a gestire 3 valori fondamentali nella crescita delle piante: la temperatura, l'umidità e il rapporto ossigeno/anidride carbonica.

7) Immissione Aria: quando l'estrattore d'aria è acceso, per compensare il sotto vuoto ed il recircolo dell'aria stessa si consiglia di inserire nella parte bassa della grow box un estrattore a tubo al contrario per immettere aria dentro.

8) Ventola Assiale: posizionare una ventola assiale nella direzione alta delle piante (tra le punte delle piante e la luce) tende a raffreddare la zona più calda della lampada, eliminando il così chiamato "hot spot". 

9) Ventilatore: una buona ventilazione nella vostra coltivazione indoor tenderà, oltre ad incrementare il recircolo di ossigeno, a rinforzare lo stelo delle vostre piante.

10) Misuratore di Temperatura e Umidità: come già accennato precedentemente è essenziale tenere sotto controllo la temperatura e l'umidità. Per far ciò avrete bisogno di un termoigrometro digitale.

11) Anidride Carbonica: la somministrazione di co2 tende ad aumentare la crescita. In uno spazio piccolo la co2 è limitate perciò aggiungere l'anidride carbonica beneficia di molto la crescita delle piante.

12) Centralina Ambiente: ora con la centralina gse per ambiente è possibile gestire automaticamente i parametri ambiente della grow room.

13) Alimentatore hps mh: la lampada indoor necessita di un alimentatore per lampade hps hm in grado di alimentare con il giusto vattaggio la lampada scelta.

14) Timer 24H: il temporizzatore analogico a presa serve a regolarizzare gli intervalli di luce e buio. Per la fase di crescita bisogna somministrare almeno 18 ore di luce. Invece quando si vuole passare alla fase di fioritura o fruttificazione delle piante bisogna somministrare 12 ore di luce. 

 

Prodotti Correlati